LAB-GROWN DIAMONDS, i diamanti creati in laboratorio

Un diamante sintetico è un diamante prodotto attraverso un processo tecnologico, mentre i diamanti naturali vengono prodotti da un processo naturale.

I diamanti sintetici presentano le stesse caratteristiche ottiche e fisiche dei diamanti naturali,  la stessa composizione chimica, stesso indice di rifrazione e le famose 4 C.

L’unica differenza é l’origine, uno cresce sopra il suolo terrestre e l’altro viene estratto dalla terra.

Ci sono due modi di creare diamanti artificiali:

Un metodo é HPHT : High Pressure High Temperature si creano diamanti con altissima pressione ed altissima temperatura.

L’altro metodo é  CVD : Chemical Vapor Deposition (sintesi a deposizione chimica da vapore), si realizzano diamanti partendo da una miscela di gas di idrocarburi.

il mercato della gioielleria oggigiorno é letteralmente sommerso da questi diamanti creati in laboratorio.

Questi hanno un prezzo molto più basso dei diamanti naturali (meno di un terzo del valore!). Non c’é assolutamente nulla di male a creare gioielleria con questi diamanti, basta essere onesti e dichiarare il vero al momento della vendita.

Purtroppo sono pochi i grossisti e/o i negozianti che “dichiarano” di vendere diamanti “LAB-GROWN”, ma li fanno passare per diamanti naturali. Questo contribuisce ad un clima di sfiducia nei confronti del nostro settore.

 

I laboratori GIA, HRD e IGI certificano anche i diamanti creati in laboratorio,  e dichiarano sui loro certificati la natura della gemma.

Per questo noi vendiamo solo ed esclusivamente diamanti certificati da questi laboratori gemmologici, per garantire al cliente l’autenticità del diamante che sta acquistando.